Italoeuropeo Italiano

Switch to desktop Register Login

RWC 2015: Italy out of the games

London - As usual the word weekend means “rugby games”. In fact eight games have been played in the last weekend.

In the Pool A we have seen the heart-breaking match England and Australia that is finished with the win of the Wallabies for 33-13 that put England automatically out of the Knock-out stage.

The only hope for English people now is to arrive third in the pool and gain the automatic qualification to the next World Cup that will be held in Japan.

The other match has been Wales-Fiji that finished 23-13 for the Welsh team. Wales and Australia have gained the qualification for the Knock-out stages and the third place will go to England or Uruguay.


In the Pool B the South African Springboks have beaten Scotland in a match finished 34-16 and a 26-5 win for Japan against Samoa. South Africa and Scotland will arrive in the Top 3 so they have gained the qualification for the next World Cup but one of the two teams could not arrive at the Knock-out stage.


In the Pool C the All Blacks have gained the qualification to the Knock-out stages beating Georgia for 43-10 and Argentina is in the Top 3 after winning 45-16 against Tonga.

In the Pool D France and Ireland have gained the qualification for the knock-out stage and the third place will go to Italy (5 points and one match to play), Canada (4 points and one match to play) or Romania (0 points and two matches to play).

Ireland has won against Italy for 16-9. All the Italian points have arrived from three free kicks shot by the Italian-Scottish fly-half Tommaso Allan. The other match has been France-Canada finished 41-18.

Visite: 292

Mondiali di nuoto a Glasgow l'Italia protagonista

NAZIONALE FINPGlasgow 2015: ​Il bello arriva sulle ultime battute di questi Mondiali di nuoto a Glasgow: due ori che Arjola Trimi (Bresciana no Frontiere) e Federico Morlacchi (Polha Varese) avevano tanto cercato nelle gare precedenti.

Sono arrivati ieri sera rispettivamente sui 50 dorso, coperti da Arjola in 51"87, davanti alla cinese Bai (52"68) e alla brasiliana Garcia (54" 96), e sui 200 misti di Federico, che in 2'17"76 si mette dietro il russo Kalina (2'18"38) e l'ungherese Tamas (2'21"46). Il suo tempo equivale al nuovo record italiano.

Per il resto, Francesco Bocciardo (Nuotoatori Genovesi) sfiora il bronzo nei 100 stile con 1'09"47 e firma il nuovo record italiano. Il podio, invece, è così composto: il colombiano Crispin oro con 1'06"60, l'ucraino Komarov argento con 1'07"81, il tedesco Iwanow bronzo con 1'09"18). Emanuela Romano, nella stessa specialita', e' 6^ in 1'18"88, Valerio Taras e' 8* nei 50 stile con 30"59.

"Ancora una volta - ha detto Luca Pancalli appena appresa la notizia - mi complimento con un gruppo di atleti, tecnici e dirigenti, eccellente. Abbiamo ricevuto conferme illustri, abbiamo portato tre debuttanti sul podio, abbiamo migliorato il medagliere di Montreal 2013.

Un ottimo viatico, questo, in vista delle Paralimpiadi brasiliane, dove sono sicuro la Nazionale FINP sarà all'altezza della sua fama e delle sue ambizioni". Un ringraziamento a Rai Sport: "E' stato straordinario vivere ogni giorno, in diretta, le finali del Mondiale, sui canali di Rai Sport.

Ringrazio Carlo Paris e i suoi collaboratori per aver permesso a tutti di appassionarci per le imprese degli Azzurri paralimpici". Complessivamente, il medagliere azzurro conta 3 ori, 6 argenti e 2 bronzi. Italia 13^ nel medagliere mondiale di Glasgow, condotto dalla Russia con 71 medaglie.

Visite: 660